Hai cercato: permesso speciale SELECT * FROM corsi_gep WHERE titolo like '%permesso speciale%'
VISITE GUIDATE
Giovedì 29 ottobre avremo l'imperdibile occasione di visitare Villa Wolkonsky con gli splendidi giardini, di stile romantico, famosi per le rose e per gli innumerevoli reperti di età romana in essi conservati.

VISITE GUIDATE
Opportunità straordinaria di visitare Palazzo Farnese, oggi sede dell' Ambasciata di Francia.

VISITE GUIDATE
Il sito scavato nel fianco di una collina fra la Via Appia Antica e la Via Appia Pignatelli, fu la seconda catacomba ebraica di Roma ad essere casualmente ritrovata nel 1859.
Le catacombe presentano numerose decorazioni pittoriche di soggetti relativi sia alla tradizione romana sia a quella ebraica e devono la loro unicità all’esistenza di numerosi sepolcri a forno (kôkhim) e alla grande quantità di iscrizioni in greco e in latino (molte ancora in sito).
L'ipogeo è costituito da due gallerie principali, divise in varie diramazioni. Vi si trovano loculi scavati nelle pareti, cubicoli con arcosoli ed alcuni sepolcri a forno (kokhim).
Le catacombe hanno un sistema di gallerie e cunicoli che si estendono su un'area di 18.000 m². Le gallerie, piuttosto larghe, si trovano a una profondità di circa 10 m e si sviluppano per una lunghezza complessiva di circa 700 m, oggi in parte percorribili a piedi.

VISITE GUIDATE
Sabato 7 novembre visita con permesso speciale al convento di Trinità dei Monti: il chiostro, l'anamorfosi, l'astrolabio, il refettorio e la cappella.

VISITE GUIDATE
Sabato 24 ottobre visita guidata all'Antica Spezieria di Santa Maria della Scala: visitiamo l'interno autentico di un'antica farmacia.


VISITE GUIDATE
Visita guidata con permesso speciale del Semenzaio di San Sisto, adiacente a Villa Celimontana, che ospita la sede del Servizio Giardini del Comune di Roma.

VISITE GUIDATE
La basilica di San Bartolomeo all’Isola ha oltre mille anni.
Sorge a Roma, sull’Isola Tiberina.

VISITE GUIDATE
Un' occasione unica per visitare la chiesa di Santa Maria in via Lata e la crypta all'interno della quale si potranno ammirare le tracce della sua lunghissima storia.

VISITE GUIDATE
Sabato 30 gennaio visita guidata alla Villa del Priorato di Malta con permesso speciale.

VISITE GUIDATE
Si erge sul lato meridionale di P.za Bocca della Verità e come altre chiese di Roma mostra la bellezza dell'architettura medievale.

VISITE GUIDATE
La Novecentesca dimora del Principe Don Salvatore Brancaccio, esponente di una delle più nobili famiglie del patriziato napoletano e di sua moglie l'americana Donna Elisabeth Field, è per Roma uno dei maggiori esempi di neo-quattrocentismo architettonico.

VISITE GUIDATE
La Basilica dei SS Giovanni e Paolo, situata sul Colle Celio, conserva ben poco della struttura originaria: sorge nel 399 d.c. per volere del Senatore Bizante e del figlio Pammachio, sulla tomba dei martiri Giovanni E Paolo, due ufficiali romani, vittime delle persecuzioni dell’Imperatore Giuliano L’Apostata.
La chiesa originale fu in diverse fasi ricostruita, in particolare con un intervento di restauro settecentesco. Nel XII secolo vennero aggiunti il campanile, eretto sulle fondazioni del grandioso Tempio di Claudio, e il portico cosmatesco, nel XVII vennero effettuati altri restauri, che contrastano con la facciata romanica.
L’interno è suddiviso in tre navate, separate da tredici archi poggianti su dodici colonne, presenta una facciata traforata da cinque arcate sovrastate da altrettante finestre ed a protezione della quale fu costruito un nartece a tre piani.
Il soffitto a cassettoni è cinquecentesco, mentre l’abside è decorata da un grande affresco del Pomarancio (XVI sec.).
Gli scavi sotto la chiesa hanno effettivamente evidenziato due case romane risalenti all'inizio del II secolo, dove sono presenti affreschi pagani, come quello raffigurante Proserpina e le divinità marine, e cristiani e mosaici del III e IV secolo d.C.

VISITE GUIDATE
Opportunità straordinaria di visitare Palazzo Farnese, oggi sede dell' Ambasciata di Francia.

VISITE GUIDATE
La chiesa di Santa Maria dell'Orto è una chiesa di Roma, nel rione Trastevere.

VISITE GUIDATE
Il Collegio di Sant’Isidoro sorge a partire dal 1621 per volere di un gruppo di Francescani Spagnoli e attualmente è di proprietà della Provincia Francescana d’Irlanda.
Sant’Isidoro è il protettore dei campi, dei contadini e dei raccolti.

VISITE GUIDATE
Villa Medici venne innalzata sul Pincio nel 1544 per nome del Cardinale Ricci da Montepulciano, ed essa si conserva tutt'ora quasi intatta. L'Edificio era stato diversamente concepito per ciascuna delle sue facciate: quella esterna risultava molto semplice, arricchita solo da due torrette che davano vita ad un belvedere; in quella posteriore, si trovavano le linee dell'architettura classica decorate da quelle barocche; quella centrale, a forma di portico, con un arco trionfale, veniva fatta costeggiare lateralmente da due avancorpi con nicchie nelle quali erano riposte delle statue. Nel territorio circostante il palazzo, il giardino: sulla destra c'era un boschetto alla fine del quale si giungeva ad un piccolo belvedere a forma di tempietto circolare da cui, si godeva una splendida veduta di Roma; difronte i giardini a forma geometrica, ed infine sulla sinistra i diciotto labirinti nei quali c'erano panchine e statue. Lungo i viali che portavano ai giardini si trovavano tre logge: quella principale, quella di Cleopatra e quella del bosco. Tutte di particolare splendore.

VISITE GUIDATE
Dopo quasi 100 anni di abbandono, grazie a un attento restauro, dal 2017 Villa Blanc si offre al visitatore come uno splendido esempio di eclettismo della Roma di fine Ottocento che anticipa lo stile Liberty. Circondato da un vasto parco ricco di specie mediterranee, lo storico edificio romano sorge come residenza del Ministro degli Affari Esteri del governo Crispi.
La Villa si snoda in un susseguirsi di sale, logge e portici: la Loggia delle Cariatidi, il Giardino d’Inverno, la Sala del Camino Quattrocentesco e l’elegante Sala da ballo illuminata da lampadari in vetro lavorato e da grandiose vetrate un tempo policrome. Tra i decoratori Adolfo De Carolis arricchisce l’architettura di lucide e colorate terracotte invetriate. Alcuni ambienti raccontano l’amore per l’Oriente del barone viaggiatore. Ricca di arte e storia, protagonista di un travagliato percorso che la vede bene pubblico e insieme privato, Villa Blanc è oggi sede della Luiss ed accessibile esclusivamente con visita guidata.


VISITE GUIDATE
Il sito scavato nel fianco di una collina fra la Via Appia Antica e la Via Appia Pignatelli, fu la seconda catacomba ebraica di Roma ad essere casualmente ritrovata nel 1859.
Le catacombe presentano numerose decorazioni pittoriche di soggetti relativi sia alla tradizione romana sia a quella ebraica e devono la loro unicità all’esistenza di numerosi sepolcri a forno (kôkhim) e alla grande quantità di iscrizioni in greco e in latino (molte ancora in sito).
L'ipogeo è costituito da due gallerie principali, divise in varie diramazioni. Vi si trovano loculi scavati nelle pareti, cubicoli con arcosoli ed alcuni sepolcri a forno (kokhim).
Le catacombe hanno un sistema di gallerie e cunicoli che si estendono su un'area di 18.000 m². Le gallerie, piuttosto larghe, si trovano a una profondità di circa 10 m e si sviluppano per una lunghezza complessiva di circa 700 m, oggi in parte percorribili a piedi.

Per informazioni e prenotazioni:
Associazione Culturale Genti e Paesi - Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756 - Email: info@gentiepaesi.it
Orario dei nostri uffici:
Dal lunedì al venerdì: 9-19 orario continuato
Sabato : 10-14 orario continuato


  • PUBBLICITA' GOOGLE ADSense