SELECT * from gep where ( ID='34547') NAPOLEONE E IL MITO DI ROMA - Associazione Culturale Genti e Paesi - Visite a Roma

 	Romeguide.it la guida online più completa su Roma

  • VISITA GUIDATA


  • Condividi

    26/02/2020

    NAPOLEONE E IL MITO DI ROMA


    Questa bella mostra è stata ideata in occasione del bicentenario dalla morte di Napoleone Bonaparte, la mostra lo celebra ripercorrendo il rapporto tra l'imperatore francese, il mondo antico e Roma.
    Annessa all'Impero dal 1809 al 1814 e città imperiale seconda solo a Parigi per volontà di Napoleone stesso, Roma, e più precisamente l'area archeologica dei Fori Imperiali, fu oggetto di scavi promossi dal Governo Napoleonico di Roma tra il 1811 e il 1814 per liberare l'area a sud della Colonna di Traiano, che Napoleone aveva già preso a modello per la realizzazione tra il 1806 e il 1810 della Colonna Vendome a Parigi. I Francesi volevano applicare a Roma quei criteri di ordine urbanistico che, nei loro intenti, l'avrebbero trasformata realmente in una seconda Parigi. Ispirarsi alla Roma Imperiale in ogni suo aspetto per celebrare la magnificenza di Napoleone e della sua famiglia divenne ben presto una consuetudine e portò inevitabilmente con sé l'uso di un linguaggio di propaganda ispirato all'Antico, caratterizzato dalla rappresentazione dell'Imperatore come erede dei grandi condottieri del passato, degli Imperatori romani, se non addirittura come eroe e divinità dell'antica Grecia, in un rimando costante a Roma Imperiale, alla sua arte e alla sua cultura.
    Il percorso espositivo si snoda attraverso 3 macro-sezioni e comprende oltre 100 opere - tra cui sculture, dipinti, stampe, medaglie, gemme e oggetti di arte cosiddetta minore - provenienti dalle Collezioni Capitoline nonché da importanti musei italiani ed esteri.
    La mostra si conclude con il famoso quadro Napoleone con gli abiti dell'incoronazione, dipinto da Francois Gérard nel 1805 e conservato ad Ajaccio, nel Palais Fesch-Musée des Beaux-Arts: il dipinto raffigura Napoleone al suo apice e rappresenta il compendio più evidente dell'uso che egli seppe fare dei simboli.

    Appuntamento alle ore 16:00 a Via Quattro Novembre, 94
    Costo della visita guidata € 10,00 a persona.

    COSTO DEI BIGLIETTI:
    INTERO NON RESIDENTI € 16,00
    INTERO RESIDENTI € 15,00

  • Per informazioni e prenotazioni:
    Associazione Culturale Genti e Paesi - Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756 - Email: info@gentiepaesi.it
    Orario dei nostri uffici:
    Dal lunedì al venerdì: 9-19 orario continuato
    Sabato : 10-14 orario continuato


  • PUBBLICITA' GOOGLE ADSense