Una delle più importanti associazioni culturali e di tempo libero della città di Roma
Viale Regina Margherita, 192 c/o Coop. Soc. Il Sogno - 00198 Roma - Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756 - Email: info@gentiepaesi.it

VISITA GUIDATA

09/03/2019

IL MONASTERO DELLE OBLATE DI SANTA FRANCESCA ROMANA A TOR DE´ SPECCHI NELL´UNICO GIORNO DI APERTURA ANNUALE



Oggi visiteremo il Monastero delle Oblate di Santa Francesca Romana nell'unico giorno di apertura annuale al pubblico.
Il Monastero fu fondato nel 1433 da Santa Francesca Romana, inglobando la torre "degli specchi", così chiamata dalla forma delle finestre.
Al suo interno si trovano la quattrocentesca Cappella Vecchia e la chiesa della SS. Annunziata, del 1596

La Santa scelse per la congregazione da lei fondata una casa sita  al centro dell'antico rione Campitelli, ai piedi del Campidoglio e di fronte al teatro di Marcello. In questo contesto urbano tredici oblate si trasferirono il 25 marzo 1433, festa dell'Annunziata, in una piccola costruzione presa in affitto dalla famiglia Clarelli. Da Via del Teatro di Marcello attraverso un portale in pietra centinato e sormontato da un affresco del XVIII sec. raffigurante la Madonna con il Bambino tra Santa Francesca e San Benedetto, si accede al piano terra.  Da questo piccolo ambiente si passa, sempre al piano terreno, ad una serie di stanze spoglie ed anguste, con murature a vista in laterizio e blocchi di tufo di epoca medievale, che sono parte del complesso di costruzioni acquistate dalla comunità  delle Oblate a seguito delle esigenze di ampliamento.  Caratteristica è la così detta Scala Santa, in origine esterna, che conduce all'oratorio decorato con il celebre ciclo di affreschi attribuiti ad Antoniazzo Romano. Allo stesso  autore vengono attribuiti anche i dipinti raffiguranti la Madonna con il Bambino tra Santa Francesca e San Benedetto e Cristo uscente dal Sepolcro, entrambi sulle pareti della scala. L'origine medievale della torre, dei vari ambienti ad essa annessi e della costruzione ove è l'oratorio, si può facilmente desumere dal tipo di muratura ad opus listatum, dalle finestre ogivali e dalla bifora murata a fianco della porta di ingresso alla saletta. Racchiuso da questo articolato complesso di costruzioni è un cortiletto caratterizzato dalla presenza di alcuni reperti archeologici. L'ampio vano che unisce la torre degli Specchi con l'oratorio, che nel XV secolo fu forse utilizzato dalla comunità  come refettorio, presenta una intera parete coperta da un altro ciclo di affreschi in terrette monocrome. Protetti da una teca sono conservati i resti degli abiti di Francesca che dimorò in questo luogo dal 1436 al 1440, anno della sua morte.

Appuntamento in Via del Teatro di Marcello, 32 alle ore 9,00

Costo della visita guidata 10.00 euro


info pagamenti : clicca qui
PRENOTA ONLINE
Per info e prenotazioni: Associazione Culturale Genti e Paesi - Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756 - Email: info@gentiepaesi.it

Orario dei nostri uffici:
Dal lunedì al venerdì: 9-19 orario continuato
Sabato : 10-18 orario continuato (N.B. In luglio e agosto sabato orario 10-14 )