Una delle più importanti associazioni culturali e di tempo libero della città di Roma
Viale Regina Margherita, 192 c/o Coop. Soc. Il Sogno - 00198 Roma - Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756 - Email: info@gentiepaesi.it

VIAGGIO ESTERO

26-12-2018 - 02-01-2019

CAPODANNO ANDALUSIA




GIORNO 1
PARTENZA - MALAGA - COSTA DEL SOL Atterrati all'aeroporto di Malaga ci trasferiamo in Costa del Sol e in base all'orario di arrivo approfittiamo del tempo libero per una prima scoperta individuale della città andalusa o dell'animata e vivace località balneare. Incontriamo l'accompagnatore prima della cena.

GIORNO 2
COSTA DEL SOL - RONDA - CADICE - SIVIGLIA
Visitiamo con l'accompagnatore Ronda, suggestivo paesino dalle case bianche che domina dall'altopiano la spettacolare gola di El Tajo profonda 100 metri. I consigli dell'accompagnatore ci consentiranno di apprezzare la capitale dei "pueblos blancos" indirizzandoci nella nostra passeggiata individuale tra le stradine tortuose, le piazzette e l'esterno della più antica Plaza de Toros di Spagna in un'atmosfera silenziosa e tranquilla. Dopo il pranzo libero partiamo per la capitale andalusa attraversando ampie e fertili pianure, paesaggi desertici e lunari, immense distese di ulivi, campi di grano, pascoli di tori e canyon dove si nascondevano i bandoleros. Facciamo una deviazione per Cadice, antico crocevia per traffici commerciali tra Atlantico e Mediterraneo, incantevole città portuale situata su un'isoletta raggiungibile attraversando un ponte panoramico sulle acque dell'Oceano! Breve panoramica della città. Arrivati a Siviglia ceniamo.

GIORNO 3
SIVIGLIA
Dedichiamo la mattina a una visita guidata panoramica che tocca l'isola della Cartuja con i moderni quartieri costruiti in occasione dell'Expo del 1992, Plaza de España, emblema dell'Esposizione Iberoamericana del 1929 di Aníbal González alla cui costruzione lavorarono più di mille operai, il dedalo di antiche viuzze arabe e case bianche del barrio di Santa Cruz, e la grande Cattedrale con all'interno la tomba di Cristoforo Colombo e il fantastico retablo, una pala d'altare dipinta su tavola. Di fianco alla Cattedrale, ammiriamo il simbolo di Siviglia: la Giralda, alta 76 metri, con la statua della Fede Vittoriosa chiamata Girardillo, in quanto girava al minimo alito di vento, da qui il nome della torre. Una volta pranzato, proseguiamo la visita di Siviglia con un vero gioiello di arte mudéjar: i Reales Alcazares, capolavoro di architettura e casa reale più antica di Spagna, con il Patio de las Muñecas, così chiamato perché i capitelli delle colonne erano ornati di piccole teste femminili. Indimenticabili i Jardines dove si potrà ammirare la maestria degli arabi a disporre piante, fiori, fontane, aranci, palme. La sera possiamo scegliere tra la cena libera o quella facoltativa con spettacolo di flamenco, la manifestazione musicale, canora e coreografica più significativa e caratteristica dell'Andalusia.

GIORNO 4
SIVIGLIA - CORDOVA - GRANADA
Partiamo per Cordova, incantevole capitale romana e araba fondata dagli iberi ai piedi della Sierra Morena. La nostra visita guidata ci porta nel caratteristico centro storico dalle vie contorte e dalle case bianche con patios fioriti di gerani, gelsomini, aranci e limoni, e ad ammirare la Mezquita, meravigliosa cattedrale-moschea sostenuta da 856 colonne in granito e marmi, uno dei più bei monumenti della Spagna islamica. Dopo il pranzo libero proseguiamo per Granada, tra la Sierra Nevada e la Valle della Vega, che raggiungiamo per la cena.

GIORNO 5
GRANADA
Visitiamo con la guida l'Alhambra, città palatina fortificata sulla cima di una collina che rappresenta il più celebre esempio di arte araba in Andalusia, i palazzi Nazariti e il Generalife dagli splendidi giardini, dove si vive una strana atmosfera da "Mille e una notte"! Dopo il pranzo libero abbiamo a disposizione il pomeriggio per una passeggiata individuale nel centro storico: Plaza Isabel la Católica, la Gran Vía, la Cattedrale rinascimentale e la Capilla Real. Una volta cenato possiamo aderire allo spettacolo facoltativo gitano di flamenco e goderci la vista suggestiva dell'Alhambra illuminata.

GIORNO 6
GRANADA - MALAGA - COSTA DEL SOL
In mattinata partiamo per Malaga, città natale di Picasso e noto centro balneare, che l'accompagnatore ci presenta con una breve visita panoramica. Facoltativamente possiamo partecipare a una visita guidata della Cattedrale con la torre campanaria incompiuta chiamata "La Manquita", e del Museo Picasso contenente opere del celebre pittore. Dopo il pranzo libero e tempo a disposizione riprendiamo la strada verso la Costa del Sol dove ci attende in serata il Cenone di Capodanno in hotel.

GIORNO 7
COSTA DEL SOL
Disponiamo della giornata libera per dedicarci al relax nella Costa del Sol. Possiamo aderire all'escursione facoltativa che ci porterà alla scoperta del tipico paesino di Mijas, "pueblo blanco" dalle inconfondibili casette bianche, le piazzette, le stradine tortuose e la graziosa Plaza de Toros. Il pranzo durante la giornata è libero e la sera partecipiamo alla cena.

GIORNO 8
COSTA DEL SOL - RIENTRO
In base all'orario del volo potremmo disporre di tempo libero prima del trasferimento per l'aeroporto di Malaga e del rientro.

La quota comprende:
Un pranzo e sei cene
Pernottamenti e prime colazioni negli hotel selezionati
Accompagnatore e guide professionali
Volo di linea, trasferimenti e trasporto per tutto il viaggio.

La quota non comprende:
Tutto quanto non indicato.

Quote di partecipazione:
1646,00 euro a pax.


Per info e prenotazioni: Associazione Culturale Genti e Paesi - Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756 - Email: info@gentiepaesi.it

Orario dei nostri uffici:
Dal lunedì al venerdì: 9-19 orario continuato
Sabato : 10-18 orario continuato (N.B. In luglio e agosto sabato orario 10-14 )