Una delle più importanti associazioni culturali e di tempo libero della città di Roma
Viale Regina Margherita, 192 c/o Coop. Soc. Il Sogno - 00198 Roma - Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756 - Email: info@gentiepaesi.it

VIAGGIO ITALIA

18-10-2018 - 21-10-2018

TOUR TRA LE VILLE PALLADIANE




Quote di partecipazione:
€ 390.00 Supplemento singola € 60.00


PRIMO GIORNO: Roma – Pojana Maggiore - Vicenza Ore 07.00 incontro dei partecipanti nei luoghi convenuti, sistemazione in Bus G.T. e partenza per Pojana Maggiore. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo e visita guidata di Villa Pojana: La villa venne progettata nel 1546 da Andrea Palladio per Bonifacio Pojana, membro della famiglia che fu signora del luogo (il nome dell'odierno comune è Pojana Maggiore), e per la quale l'architetto realizzerà anche un palazzo in città, commissionato da Vincenzo, tra il 1561 e il 1566. I lavori della villa proseguirono fino al 1563 e il risultato finale rispecchia gli interessi di Bonifacio, cavaliere d'arme, che volle un edificio che sapesse coniugare l'architettura militare a quella di campagna. La facciata infatti si presenta come un blocco compatto, aperto da una serliana centrale (arco) coronata da cinque tondi. Sopra il tetto a capanna e davanti alla scalinata all'ingresso sono cinque statue, in parte aggiunte nel 1658 e forse opera di Girolamo Albanese. Al termine della visita trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

SECONDO GIORNO: Vicenza Prima colazione in hotel e partenza per la visita guida di Villa La Rotonda: "Forse mai l'arte architettonica ha raggiunto un tal grado di magnificenza" (J. W. Goethe, scrivendo della visita a La Rotonda) La Rotonda non è una villa. E´ qualcosa di più. Nei secoli è stata visitata da poeti ed artisti, regnanti e uomini di stato, studiosi e amanti dell´arte, viaggiatori e turisti. A tutti La Rotonda ha donato un´emozione indimenticabile, quelsenso di armonia e grazia a cui si risponde con un sorriso, con un silenzio. Dopo 500 anni, La Rotonda oggi è sempre un luogo di pura bellezza che vi aspetta per trasmettere ispirazione, cultura, gioia. Tempo a disposizione a Vicenza e pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per la visita guidata di Villa di Caldogno: è una delle architetture palladiane di più felice realtà. Odierna sede della biblioteca comunale, la villa offre i suoi spazi di rappresentanza a manifestazioni culturali ed eventi mondani. Da segnalare, anche, il recente recupero del giardino e della peschiera, oltre che un interessante intervento di architettura contemporanea sulla barchessa, oggi adibita a spazio espositivo. Al termine delle visite, trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

TERZO GIORNO: Maser – Lugo di Vicenza Prima colazione in hotel, partenza per la visita guidata di Villa Barbaro: la Villa fu costruita da Andrea Palladio intorno al 1560 per Daniele Barbaro, Patriarca di Aquileia, e suo fratello Marcantonio Ambasciatore della Repubblica di Venezia, trasformando il vecchio palazzo medievale di Maser di proprietà della famiglia, in una splendida abitazione di campagna consona allo studio delle arti e alla contemplazione intellettuale. Ad occuparsi delle decorazioni, furono chiamati Paolo Veronese che nel ciclo di affreschi del piano nobile realizzò uno dei suoi capolavori, e Alessandro Vittoria, brillante allievo del Sansovino che curò le rifiniture a stucco di tutta la Villa. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento a Lugo di Vicenza per la visita di Villa Godi Malinverni: appartiene al ricco patrimonio artistico costituito dalle Ville Venete. Andrea Palladio costruì questa villa veneta nel 1542; Gianbattista Zelotti, Battista del Moro e Gualtiero Padovano ornarono Villa Godi di affreschi. Dopo averla acquistata in stato di degrado nel 1962, il Prof. Remo Malinverni dedicò gli ultimi anni della sua vita per riportarla all'antico splendore. Assieme alle altre ville palladiane del Veneto, è inserita dal 1996 nell'elenco dei Patrimoni dell'Umanità dell'UNESCO. Al termine delle visite rientro in hotel, cena e pernottamento.

QUARTO GIORNO: Rovigo - Roma Prima colazione in hotel, partenza per Rovigo e visita di Villa Badoer: Villa Badoer, unico sito Unesco della provincia di Rovigo, realizzata da Andrea Palladio nel 1556, La Badoera, come viene spesso chiamata, quasi fosse una personificazione, nata come azienda agricola per il controllo e la conduzione della terra è al contempo l´emblema dell´unione di Francesco Badoer e di Lucietta Loredan, esponenti di due importanti casate nobili veneziane, nonché dell´amicizia tra Francesco Badoer e il cognato Giorgio Loredan, legame questo celebrato dagli affreschi realizzati all´interno del piano nobile dal Giallo Fiorentino. La Villa è un tripudio di sobrietà ed eleganza che ogni anno richiama turisti da ogni parte del mondo, interessati a vedere dal vivo l´opera del grande maestro, Andrea di Pietro dalla Gondola, a noi tutti noto come Palladio. Pranzo libero e partenza per il rientro in sede.


La quota comprende:
Viaggio in Bus G.T., sistemazione in hotel 4 stelle, trattamento di mezza pensione, bevande ai pasti, tutte le visite guidate come da programma, ingressi alle alle 6 ville Palladiane, accompagnatore, assicurazione medico bagaglio, formula PSP cancellazione gratuita fino a 31 giorni prima della partenza.

La quota non comprende:
eventuale tassa di soggiorno, ingressi dove previsti e non espressamente indicati, mance e facchinaggi, polizza annullamento facoltativa € 20,00; tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende”.



Per info e prenotazioni: Associazione Culturale Genti e Paesi - Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756 - Email: info@gentiepaesi.it

Orario dei nostri uffici:
Dal lunedì al venerdì: 9-19 orario continuato
Sabato : 10-18 orario continuato (N.B. In luglio e agosto sabato orario 10-14 )